Urist-arbat.ru

Юрист на Арбате
0 просмотров
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд
Загрузка...

Федеральный закон 101 фз

Articolo 101 Costituzione

La giustizia è amministrata in nome del popolo.

I giudici sono soggetti soltanto alla legge.

Ratio Legis

  • Dispositivo
  • Spiegazione
  • Relazioni
  • Tesi di laurea
  • Consulenza

Spiegazione dell’art. 101 Costituzione

La giurisdizione è una delle tre funzioni tipiche dello Stato e consiste essenzialmente nel potere di dare concreta attuazione alle norme dell’ordinamento giuridico. Essa viene attribuita a particolari organi dello Stato, in posizione di terzietà ed imparzialità, che rappresentano il potere giudiziario.

Il principio di cui al primo comma sottolinea che la funzione giurisdizionale rappresenta un’articolazione dello Stato-comunità ed è svolta imparzialmente, senza alcuna dipendenza dallo Stato e dai suoi apparati.

I corollari dell’indipendenza, imparzialità, professionalità e soggezione unica alla legge, che connotano la magistratura, esprimono la volontà del costituente di ribadire il principio di separazione dei poteri ed il collegamento diretto della funzione giurisdizionale alla sovranità popolare.

Lo stesso popolo viene in alcune ipotesi chiamato direttamente a svolgere la funzioni giurisdizionale, come dinanzi alla Corte d’Assise, in veste di giudice popolare, o come giudice onorario, nei casi previsti dalla legge.

  • Dispositivo
  • Spiegazione
  • Relazioni
  • Tesi di laurea
  • Consulenza

Relazione al Progetto della Costituzione

(Relazione del Presidente della Commissione per la Costituzione Meuccio Ruini che accompagna il Progetto di Costituzione della Repubblica italiana, 1947)

  • Dispositivo
  • Spiegazione
  • Relazioni
  • Tesi di laurea
  • Consulenza

Tesi di laurea correlate all’articolo

  • La case selection giurisprudenziale. Dalle tecniche di non-decisione della Corte Suprema statunitense all’esperienza italiana della Corte costituzionale — 04/10/2018
  • Il Pubblico Ministero: imparzialit� ed indipendenza della «parte imparziale» — 08/10/2018
  • Il traffico di opere d’arte tra diritto interno ed internazionale. Contrasto alle archeomafie. — 03/12/2019
  • Il mandato d’arresto europeo. Criticit� relative ai reati transnazionali — 12/01/2021
  • Dispositivo
  • Spiegazione
  • Relazioni
  • Tesi di laurea
  • Consulenza
Читать еще:  Жилищный кодекс РФ (ЖК РФ)

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

1. Ai fini del presente codice sono istituti e luoghi della cultura i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici, i complessi monumentali.

2. Si intende per:

  1. a) «museo», una struttura permanente che acquisisce, cataloga, conserva, ordina ed espone beni culturali per finalità di educazione e di studio;
  2. b) «biblioteca», una struttura permanente che raccoglie, cataloga e conserva un insieme organizzato di libri, materiali e informazioni, comunque editi o pubblicati su qualunque supporto, e ne assicura la consultazione al fine di promuovere la lettura e lo studio;
  3. c) «archivio», una struttura permanente che raccoglie, inventaria e conserva documenti originali di interesse storico e ne assicura la consultazione per finalità di studio e di ricerca;
  4. d) «area archeologica», un sito caratterizzato dalla presenza di resti di natura fossile o di manufatti o strutture preistorici o di età antica;
  5. e) «parco archeologico», un ambito territoriale caratterizzato da importanti evidenze archeologiche e dalla compresenza di valori storici, paesaggistici o ambientali, attrezzato come museo all’aperto;
  6. f) «complesso monumentale», un insieme formato da una pluralità di fabbricati edificati anche in epoche diverse, che con il tempo hanno acquisito, come insieme, una autonoma rilevanza artistica, storica o etnoantropologica.

3. Gli istituti ed i luoghi di cui al comma 1 che appartengono a soggetti pubblici sono destinati alla pubblica fruizione ed espletano un servizio pubblico.

Читать еще:  Разрешенное использование эксплуатация

4. Le strutture espositive e di consultazione nonché i luoghi di cui al comma 1 che appartengono a soggetti privati e sono aperti al pubblico espletano un servizio privato di utilità sociale.

  • Dispositivo
  • Tesi di laurea
  • Consulenza

Tesi di laurea correlate all’articolo

  • La tutela del paesaggio e l’abusivismo edilizio — 15/10/2018
  • Il traffico di opere d’arte tra diritto interno ed internazionale. Contrasto alle archeomafie. — 03/12/2019
  • Il territorio della Bassa Valle del Salso e la tutela dell’ambiente — 15/06/2020
  • L’espropriazione in materia di beni culturali — 21/01/2021
  • Stato ed enti locali nella organizzazione del MiBACT — 17/01/2021
  • Dispositivo
  • Tesi di laurea
  • Consulenza

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
ВсеИнструменты
Adblock
detector